studio di psicologia clinica e di psicoterapia - corso trieste 59 a - roma - tel. 347/5904275

Ipocondria

 

ipocondria

L'ipocondria può essere definita come "una eccessiva preoccupazione per il corpo e le sue malattie; attenzione eccessiva al funzionamento del corpo o esagerazione di ogni sintomo, anche se insignificante". La persona ipocondriaca ha la tendenza continua a consultare il medico di famiglia e tutti gli specialisti disposti a riesaminarla.

Riporto tre criteri (DSM) per definire un disagio di tipo ipocondriaco:
1. La preoccupazione legata alla paura di avere, oppure alla convinzione di avere, una malattia grave, basate sulla erronea interpretazione di sintomi somatici da parte del soggetto.

2. La preoccupazione persiste nonostante la valutazione e la rassicurazione medica appropriate.

3. La preoccupazione causa un disagio nel funzionamento sociale, lavorativo, o in altre aree importanti.

Va sottolineato che i disturbi di cui L'ipondriaco lamenta sono percepiti come assolutamente reali, aspetto che amplifica la preoccupazione di avere gravi malattie, spesso incurabili.

Psicoterapia
Se una persona ipocondriaca riesce ad accedere ad un percorso psicoterapeutico trova, generalmente, molto piacevole la sensazione di poter parlare di sé in modo non del tutto fisico, potendo spaziare su argomenti che a causa della sua attenzione maniacale sul corpo, spesso sono stati inibiti. Attraverso un percorso psicoterapeutico l'ipocondriaco può riprendersi nuovamente il piacere di costruire relazioni significative non basate esclusivamente sulla malattia.

Sergio Stagnitta - psicologo/psicoterapeuta

 

psicologo-roma

Sono iscritto all'Albo degli Psicologi e degli Psicoterapeuti della Regione Lazio dal 2000 con il numero: 8889.

Membro del Comitato di Redazione e Responsabile area Blog dell'Ordine degli Psicologi del Lazio: http://www.ordinepsicologilazio.it/comitato-di-redazione/
Docente a contratto presso la Facoltà di Medicina e Psicologia, "La Sapienza" di Roma. Laboratorio di Psicologia clinica (corso avanzato).
Blogger presso Repubblica/Espresso Blog segue... CHI SONO...

CONSULTI LE MIE PUBBLICAZIONI